Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi


Lascia un commento

recensione Kindle PaperWhite di Amazon

(c) Giovanni Venturi

(c) Giovanni Venturi

Avere un Kindle PaperWhite che sensazione dà? Non c’è bisogno di leggere l’intera recensione per capire che Amazon sa il fatto suo e che il Kindle PaperWhite è un signor ebook reader, rispetto, per esempio, a un disastroso prodotto Kobo. Per mille motivi, incluso il prezzo: 129 euro.

Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

Nuovo romanzo, nuovo e-book

Realizzato nuovo e-book in doppio formato: Mobi per Amazon ed ePub per tutti gli altri lettori/tablet/PC/Mac/iPad/iPhone/Android/…

Si tratta di un romanzo:

È una mattina come tante a Milano, tranne che per Andrea, fermo sulle terrazze del Duomo, deciso a lanciarsi nel vuoto. La sua vita è arrivata a un punto di rottura.
Scavando nel suo passato, scopriamo la sua storia: quella da adolescente all’ultimo anno delle superiori, in una Napoli che gli si incolla addosso con un evento traumatico, e quella da venticinquenne, in una Milano nebbiosa e troppo affollata che lo costringe a prendere in mano le redini della sua esistenza e darsi da fare.
Se a Napoli viveva la sua dimensione di adolescente irrequieto, a Milano sarà l’amicizia con Francesco a consentirgli di orientarsi in una città a tratti ostile. Qui dovrà ripartire da se stesso, affrontando un segreto che credeva sepolto e dimenticato, ma sarà una scoperta sconvolgente sul suo migliore amico a spezzare quel precario equilibrio faticosamente raggiunto.
Può un’amicizia resistere a un terribile segreto?

Continua a leggere


16 commenti

Confronto Kindle Paperwhite e Kobo Glo

Molti direbbero che il Kindle, a priori, è il migliore e, invece, da questo video che vedrete di seguito ci sono una serie di differenze che li pongono sullo stesso livello e la scelta tra l’uno o l’altro è difficile e allo stesso tempo facile.

Il Kindle non legge gli e-book standard ePub e i fumetti a meno di non mettersi a fare conversioni. Kobo Glo legge più formati, è più personalizzabile nella lettura degli e-book (più caratteri, margini, interlinea, ecc…).

Continua a leggere


4 commenti

Strano ma Londra… Fazi Editore: l’e-book incriminato

Fare un buon libro di carta implica saper fare un buon e-book?

Il passaggio al digitale non implica una qualità automatica del contenuto digitale (il file ePub/Mobi, l’e-book in sé) per quegli editori che fanno bei libri di carta, anzi direi che gli editori non sanno fare gli e-book, fino a prova contraria. Per ora ho riscontrato che editori che sanno il fatto loro sono Quintadicopertina, WePub ed Edizioni E/O. Quando devo comprare un loro e-book lo faccio senza pormi alcun problema. So che lavorano bene e so che ascoltano i suggerimenti dei lettori.

Tra l’altro, il problema del fare “male” l’e-book non si pone se l’editore è pronto ad ascoltare un lettore e a migliorare e a fornire al lettore la nuova versione corretta… Certo dipende dall’errore. Però torniamo a noi, dicevo non diamo mai nulla per scontato quando si tratta di e-book. MAI. Non tutti gli editori che sono sui social network la pensano allo stesso modo. C’è chi lo usa per mettersi in contatto e ascoltare i lettori e chi lo fa a mo’ di estensione della newsletter per comunicare unicamente uscite della casa editrice e chi è a metà tra le due cose.

Continua a leggere


4 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #2

La gestione del DRM, come spiegato nell’articolo della scorsa volta, ovviamente dipende anche dal lettore e-reader.

(L’articolo seguente per essere compreso necessita della lettura della prima parte)

Scaricare file, aprirli con una applicazione da installare, attaccare cavi, registrare lettori e-book, ecc… è una cosa che indispone.

Continua a leggere