Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi


11 commenti

Amazon batte Kobo: 3 – 0

Da un po’ di tempo (più di tre mesi fa) ho segnalato un bug serio per il lettore Kobo Touch. Ho scomodato il responsabile del customer care di Kobo ed è intervenuto anche un responsabile Mondadori, infatti Mondadori mi ha indicato via twitter l’email da usare per illustrare il problema. Il problema è stato riconosciuto e per i lettori Kobo Glo e Kobo Aura HD è stato rilasciato un firmware che corregge il problema: ora si torna a poter leggere la miniSD all’avvio dell’ereader, ma solo per quei modelli, per il Kobo Touch dopo più di tre mesi c’è il silenzio più assoluto, cioè non tanto il silenzio, ma non ci sono novità, non c’è una data di rilascio di detto firmware per il Kobo Touch.

Sarà che il Kobo Touch forse viene mandato in pensione.

Com’è stato gestito il problema? A mio avviso, dopo 3 mesi e 3 giorni (per la precisione) essendo ancora lì, fermo, in modo poco piacevole. Kobo non ci fa per nulla una bella figura. Nel mentre uscirà il bellissimo Kobo Aura, una versione a 6″ del Kobo Aura HD, quindi anche il Kobo Glo andrà in pensione.

Continua a leggere

Annunci


1 Commento

Kobo non è un lettore e-book?

Sì, Kobo Touch, Kobo Glo, Kobo Aura HD sono lettori e-book, ma ho notato diverse problematiche che sono lì dal 2011 quando comprai il mio Kobo Touch a Londra. Il supporto all’epoca mi diede le più fantasiose risposte e io fui davvero tentato di rimandare il mio lettore a destinazione.

Premesso che i lettore e-book Kobo leggono il formato standard ePub vorrei dire la mia in merito. In due anni ho maturato un giudizio e capito che in mano alle multinazionali non ci si dovrebbe mai mettere.

Continua a leggere


Lascia un commento

indice e dettagli e-book: quando la qualità non è così scontata

Non è mai facile presentare un articolo come questo. Dove si analizza la situazione e-book considerando solo un campione ridotto di e-book.

Oggi gli strumenti tecnici sono alla portata di tutti. Chiunque può fare un montaggio video, fare musica, foto, e-book, ma come si fa bene un e-book?

Ne ho parlato in diverse occasioni e anche in portali dedicati agli e-book come eBookReader Italia. Molti editori si limitano al “tanto si vede bene su iBooks” e furono tutti felici e contenti. Il resto è un brusio di fondo fastidioso.

Continua a leggere


16 commenti

Confronto Kindle Paperwhite e Kobo Glo

Molti direbbero che il Kindle, a priori, è il migliore e, invece, da questo video che vedrete di seguito ci sono una serie di differenze che li pongono sullo stesso livello e la scelta tra l’uno o l’altro è difficile e allo stesso tempo facile.

Il Kindle non legge gli e-book standard ePub e i fumetti a meno di non mettersi a fare conversioni. Kobo Glo legge più formati, è più personalizzabile nella lettura degli e-book (più caratteri, margini, interlinea, ecc…).

Continua a leggere


4 commenti

Strano ma Londra… Fazi Editore: l’e-book incriminato

Fare un buon libro di carta implica saper fare un buon e-book?

Il passaggio al digitale non implica una qualità automatica del contenuto digitale (il file ePub/Mobi, l’e-book in sé) per quegli editori che fanno bei libri di carta, anzi direi che gli editori non sanno fare gli e-book, fino a prova contraria. Per ora ho riscontrato che editori che sanno il fatto loro sono Quintadicopertina, WePub ed Edizioni E/O. Quando devo comprare un loro e-book lo faccio senza pormi alcun problema. So che lavorano bene e so che ascoltano i suggerimenti dei lettori.

Tra l’altro, il problema del fare “male” l’e-book non si pone se l’editore è pronto ad ascoltare un lettore e a migliorare e a fornire al lettore la nuova versione corretta… Certo dipende dall’errore. Però torniamo a noi, dicevo non diamo mai nulla per scontato quando si tratta di e-book. MAI. Non tutti gli editori che sono sui social network la pensano allo stesso modo. C’è chi lo usa per mettersi in contatto e ascoltare i lettori e chi lo fa a mo’ di estensione della newsletter per comunicare unicamente uscite della casa editrice e chi è a metà tra le due cose.

Continua a leggere


4 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #2

La gestione del DRM, come spiegato nell’articolo della scorsa volta, ovviamente dipende anche dal lettore e-reader.

(L’articolo seguente per essere compreso necessita della lettura della prima parte)

Scaricare file, aprirli con una applicazione da installare, attaccare cavi, registrare lettori e-book, ecc… è una cosa che indispone.

Continua a leggere