Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi

Kobo vs Amazon: pregi e difetti

6 commenti

Ogni piattaforma di pubblicazione e ogni book store ha i suoi pregi e i suoi difetti.

Proviamo a mettere faccia a faccia di prodotti di punta, due aziende di punta: Kobo e Amazon.

Scegliemo un elenco di elementi su cui possa avvenire il confronto. È chiaro che non possiamo avere da uno dei due lati l’optimun, quello, come ogni cosa è sempre nel mezzo. Servirebbe un terzo Produttore che prendesse il meglio dalle due parti.

Eccoci al confronto.

Tabella relativa ai dispositivi. Dal confronto escono relativamente pari. Decidere di comprare uno o rispetto l’altro non è facile scelta, però se pensiamo alla stabilità del firmware e all’efficienza del supporto c’è solo un vincitore: Amazon.

e-reader Kobo Amazon
Formato file e-book ePub standard formato proprietario compatibile Mobi
Formato DRM DRM Adobe + formato proprio formato proprietario
Legge file e-book standard ePub no
Legge file e-book Mobi
legge file PDF
Dimensioni minime e-reader 5″ 6″
usa miniSD teoricamente su tutti i dispositivi tranne il Mini no
Memoria minima dispositivo circa 1,2 GByte circa 1,25 GByte
WiFi/3G solo WiFi anche il 3G
App per Android e Apple
aggiornamento firmware
stabilità del firmware basso/media alta

Tabella relativa agli store.

Di seguito: KDP (Kindle Direct Publishing) e KWL (Kobo Writing Life).

KWL vs KDP Kobo Amazon
permette e-book a 0 euro 5/90 giorni se distribuzione esclusiva con Amazon
permette di offrire e-book con sconto solo con distribuzione esclusiva su Amazon
permette di conoscere gli e-book gratuiti scaricati
possibilità di regalare proprio e-book a utente no no
lingua servizio clienti inglese in italiano
tempi di risposta medi del supporto dai tre giorni in su un giorno
soluzione del problema tramite supporto 40% delle volte 100% delle volte
promozione per selfpublisher mai a volte Amazon decide di promuovere un autore

Completo le tabelle con un una info generale, ovvero il servizio clienti Amazon è superiore a quello Kobo, in particolare per domande tecniche. Per Kindle Direct Publishing c’è anche il servizio in italiano, per Kobo Writing Life solo quello in inglese.

Autore: giovanni

Scrivo su http://giovanniventuri.com/ e faccio e-book per professione su https://makeyourebook.me/

6 thoughts on “Kobo vs Amazon: pregi e difetti

  1. Trovo che manchi una segnalazione importanti sul ‘ecosistema’ Amazon e i suoi svantaggi o svantaggi:

    ‘Formato proprietario’
    – per i Kindle, significa leggibile solo su Kindle o via Kindle app. In altre parole se un domani mi volessi comprare un ereader Trekstor, Sony o Vattelapesca (non c’è solo Kobo al mondo), quegli ebook non potrei più usarli se non tramite l’app, quindi su PC o tablet o comprando uno dei, al momento poco diffusi, ereader con firmware Android (Onyx Boox, Icarus…).
    – per Kobo, significa che i libri comprati sugli store Kobo, ma anche Mondadori e Feltrinelli, quando si sincronizza il sistema vengono scaricati su lettore in un formato ‘ottimizzato per Kobo’, ma via PC è comunque possibile scaricare l’Epub per conservarlo dove si vuole e usarlo su eventuali altri lettori.

    Questo è, a mio parere, uno dei contro principali all’acquisto di uno dei dispositivi Amazon e quello che deve sempre essere chiarificato quando si consiglia l’acquisto dei suoi lettori. Da notare che c’è chi apprezza comunque questo sistema, è ben felice di fare parte della ‘famiglia Kindle’, la trova comoda, conveniente e quant’altro, spesso proprio per l’assistenza al cliente che davvero è superiore a qualunque altro store, e non solo sugli ebook.

    PS. Non sono d’accordo sul firmware Kobo. Quello del Kindle è più stabile, mi dicono, ma su quello di Kobo non ho nulla da obbiettare e non vi apportato alcuna modifica.

    • Queste cose sono presenti nella recensione del Kindle PaperWhite che ho fatto più di recente. Questo è un articolo vecchio. Inoltre Kobo sta pieno di problemi. Leggi tutti gli altri articoli in cui ne parlo qui… Ce ne sono diversi che scoraggerebbero anche il più folle a comprare in Kobo.

    • Tra l’altro se cerchi libertà non dovresti comprare nemmeno ebook con DRM e quindi non leggere alcun ebook dei grandi editori… Quindi come vedi il concetto di libertà con gli ebook è abbastanza relativo…

      • Se ho un Ebook con DRM autorizzo il dispositivo che voglio usare per la lettura con ADE e lo uso. Se ho un altro dispositivo di un’altra marca, autorizzo anche quello e leggo anche con quello.

        Con un ‘Kindle-book’ se devo usare un dispositivo non Kindle dovrei togliere il DRM e mettermi in condizione di andare contro i loro Termini di Servizio (con possibili ripercussioni).

        Per quanto non sia d’accordo con il sistema DRM (mi domando chi è) il sistema di Amazon è comunque il più restrittivo e ‘costrittivo’. Poi ripeto, ha altri punti di forza che per alcuni giustificano il ‘sacrificio’, per me no, sebbene usi Amazon tranquillamente per altre cose.

        Poi ripeto, io con la Kobo non ha mai avuto problemi particolari e quelli che ho avuto sono stati risolti celermente. Però il Kobo Glo l’avevo comprato in negozio Mondadori, non online, quindi ho avuto il vantaggio di un posto fisico con cui interagire (in generale mi fido solo dell’assistenza online di Amazon e Zooplus XD). Nè tifo per Kobo a tutti i costi: se quando deciderò di cambiare lettore ne trovo di decenti, il mio prossimo sarà probabilemente uno degli Onyx Boox o affini con sistema Adroid, così potrò usare Kindle-book, ebooks etc liberamente senza fare tanti passaggi😄.

        • So bene che il DRM si gestisce con ADE ma di fatto non hai il file e non puoi farne backup. È una violazione alla libertà bella e buona. Forse un PocketBook sarebbe una buona cosa per leggere ePub, ma non arriva più in Italia. Ed è bene non comprare con DRM perchè, ripeto, non disponi del file ed è molto elaborioso passare il libro su altri dispositivi che non possono essere più di sei. Io invece sono contro Kobo visto che scassano le funzioni con i rilasci di firmware obbligatori e non si assumono alcuna resposabilità sulle funzionalità che distruggono.

    • E l’assistenza al cliente è il punto di partenza e tolta Amazon non c’è nessina assistenza clienti valida. Perchè in caso di problemi devo essere trattato come uno che ha comprato il pacco? Ed è così. Ho avuto diversi problemi con Kobo e molti sono rimasti insoluti. Poveretto chi ci capita sotto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...