Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi

Un ripristino al giorno toglie Kobo di torno

6 commenti

Ricorderete l’oramai non problema della non lettura della scheda miniSD nel Kobo Touch. Ah, non lo ricordate? È la prima volta che passate di qui? Va bene, riassumo.

Il Kobo Touch presenta uno slot per schede miniSD. Il lettore ebook mi ha sempre letto la miniSD che comprai all’epoca. Una miniSD di Samsung da 16 GByte. Fino a 11 mesi fa funzionava. Kobo ha rimosso 4 righe dallo script di avvio del lettore per cui la miniSD viene letta solo a caldo e non ha mai detto perché e, soprattutto, non ha realizzato perché non funzionasse più la lettura della miniSD all’avvio del lettore. Vedi qui, vedi qui, qui e qui.

E sapete prima di intervenire personalmente per la risoluzione del bug cosa mi ha consigliato il supporto diverse volte? Dai su è facile. 90 volte su 100 ti dicono di fare quello.

Bravi. Il ripristino. Cioè perdi un paio d’ore pensando di risolvere il problema, ma nel caso della miniSD non si risolve un beato nulla, perché il firmware ha proprio alterato il comportamento del lettore, ergo, non potrai mai più leggere la tua miniSD all’avvio del lettore. Devi inserirla a caldo.

Ogni volta che si opera un ripristino vai a riscrivere tutta la memoria del lettore. Memoria del sistema che è ospitata su una miniSD interna non accessibile (a meno di non rompere il lettore e aprirlo). Le miniSD non sono come i dischi rigidi dei computer, le miniSD hanno un numero limitato di scritture e riscritture molto inferiore ai dischi rigidi. E ogni ripristino è un’operazione che va pesantemente a scrivere sulla miniSD, quindi può anche succedere che ripristina oggi, ripristina domani, ripristina dopodomani, si danneggia la stessa e, a quel punto, prendi il lettore e lo butti.

Chiaramente Kobo non si assume alcuna responsabilità sulle mancate funzionalità del nuovo firmware che non può bloccare. Quando compri un ebook sul loro store devi sincronizzare il lettore e sincronizzandolo si installa automaticamente un nuovo firmware se disponibile. A meno che tu non possa bloccare a livello di firewall l’accesso verso il server del firmware di Kobo, ma sono questioni molto tecniche.

Scrivendo al supporto Kobo il 90% delle volte che si verifica un problema più specifico ti dicono di fare un’operazione di rispristino.

In cosa consiste? In due operazioni:

1 – Fare un Ripristino di Base :

Il ripristino di base costringe il Kobo Touch a riavviarsi correttamente. In molti casi questo è sufficiente a ristabilire il corretto funzionamento del suo eReader.
Per effettuare un ripristino di base:
a – Se è possibile, spegnere l’eReader.
b – Trovare il forellino sul retro dell’eReader.
c – Aprire una graffetta e infili un’estremità nel foro.
d – Premere delicatamente fino a sentire un click. L’eReader dovrebbe riavviarsi.

2 – Sincronizzare l’eReader

A parte ciò, di recente compro un ebook su Kobo Books. Sto leggendo l’ebook e, magia delle magie, mentre stavo leggendo si chiude l’ebook in questione e mi compare il seguente messaggio sul Kobo Touch.

Non puoi più leggere il tuo ebook

Non puoi più leggere il tuo ebook!

Scrivo al supporto in inglese e mi chiudono la segnalazione perché non hanno capito nulla. Io lamentavo della possibilità forse di un file alterato che ha indotto il nuovo problema, ma loro hanno chiuso il problema rispondendo che il file è completo. Interviene il supporto in italiano e consiglia:

 

Siamo lieti di poterla aiutare.

Le consigliamo di cancellare l’eBook dalla libreria, fare un ripristino di base, rifare la sincronizzazione, riaggiungere l’eBook e rifare la sincronizzazione.

1 – Cancellare eBook :
Vada su LIBRERIA -> eBook
Faccia una leggera pressione con il dito sul titolo dell’eBook fino a far apparire un menu.
Scelga “Rimuovi”, spuntando “Dall’eReader” e “Dall’account Kobo

2 – Fare un Ripristino di Base :

Il ripristino di base costringe il Kobo Touch a riavviarsi correttamente. In molti casi questo è sufficiente a ristabilire il corretto funzionamento del suo eReader.
Per effettuare un ripristino di base:
a – Se è possibile, spegnere l’eReader.
b – Trovare il forellino sul retro dell’eReader.
c – Aprire una graffetta e infili un’estremità nel foro.
d – Premere delicatamente fino a sentire un click. L’eReader dovrebbe riavviarsi.

3 – Sincronizzare l’eReader

4 – Riaggiungere l’eBook :

Vada su www.kobobooks.it
ACCEDI all’account .
Qui vada su LA MIA LIBRERIA -> Acquistati
Selezioni l’eBook che vuole aggiungere nuovamente e clicchi su SEGNALIBRO -> SI

5 – Rifare la sincronizzazione

 

A questo punto, arrivo all’autore, gli parlo del problema con Kobo e questi mi invia il file. Cancello dalla mia libreria Kobo il file comprato e carico sulla mia miniSD il file giusto.

Ora io ho contattato l’autore, ma nel 99% dei casi all’autore NON arrivi. È stato disponibile, poteva anche dirmi che dovevo rivolgermi a Kobo, ma è abbastanza chiaro che il Kobo Touch è diventato un giocattolo difettoso. Ogni minimo problema il supporto risponde: ripristino e sincronizzazione.

A quel punto sono andato su Amazon e ho preso un Kindle. Kobo è un giocattolo. Ha un supporto non all’altezza. Amazon non vende lettori giocattolo e il supporto è un vero supporto e, soprattutto, ho chiesto in giro e nessun possessore del Kindle ha mai dovuto effettuare una sola operazione di ripristino.

Inoltre, proprio in questo periodo, l’acquisto del Kindle permette di ricevere 7 ebook gratuiti. Non male, vero? Un vero lettore ebook e 7 ebook gratuiti. Sarà anche che il Kindle ha un formato ebook proprietario, ma almeno non va ripristinato. Non ha una miniSD. Beh, non si può avere tutto nella vita, ma leggere un ebook che poi da solo si chiude e non si apre più penso che faccia effetto, no?

Per la custodia di protezione dell’ebook si può sempre scegliere una ottima Gecko Cover per Kindle: qui.

Autore: giovanni

Scrivo su http://giovanniventuri.com/ e faccio e-book per professione su https://makeyourebook.me/

6 thoughts on “Un ripristino al giorno toglie Kobo di torno

  1. mai più kobo!!!!
    acquistato a gennaio, mi ritrovo ora con lo schermo rovinato (e pensare che non avevo ancora tolto la pellicola)!! e con questa risposta dall’assistenza:
    Ci dispiace sapere che sta avendo problemi con i servizi Kobo.
    Non mettiamo assolutamente in dubbio che lei abbia trattato il dispositivo con tutte le dovute cautele, ma a volte, per esperienza, accadono cose non imputabili direttamente al cliente(pressione eccessiva sul dispositivo, trasporto in borsa in luoghi affollati (nonostante la presenza della cover) ecc…), ma che comunque non fanno parte delle tipologie di difetti di fabbricazione.
    Quando si ha un prodotto, qualunque esso sia, sperimentandolo, prima del lancio effettivo sul mercato, si possono testare tipologie di difetti che possono essere imputate al particolare dispositivo in uso.
    I test hanno mostrato che sugli schermi ad inchiostro elettronico i difetti si mostrano attraverso righe perfettamente verticali o orizzontali, quindi qualunque altro tipo di linee, fermo restando la massima cura da parte dell’utente, non sono imputabili direttamente al dispositivo.
    Ci dispiace non poterle dare notizie migliori.

    vi rendete conto????????????? 168 euro buttati al cesso perché avevo preso anche la copertina rigida per salvaguardarlo!!!

  2. Ora arriva un’altra indicazione dall’assistenza KOBO:
    la ringraziamo per aver contattato il Servizio Assistenza Clienti Kobo.
    In relazione alla riparazione, purtroppo il centro Assistenza Kobo al momento si trova solo in Canada, pertanto i costi di spedizione supererebbero di gran lunga quelli dell’acquisto di un nuovo dispositivo.
    Ci dispiace molto non poterle dare notizie migliori.

    NON HO PAROLE

    • Sì. Non ho parole. È la stessa mia reazione quando interagisco raramente con il customer care per un problema un po’ più serio del dovuto. Vedi problema della miniSD che non viene letta all’avvio sul Kobo Touch e l’improvviso blocco su un ebook che stavo leggendo.

    • Pensa che io l’ho comprato in USA e mi hanno detto di rimandarlo là perché non risponde la garanzia. Che buffoni.

  3. Kobo è una sòla tremenda. Non riesco più ad acquistare nulla da Giugno, il ‘servizio’ ( chiamiamolo così) di assistenza non risponde alle 3 email, formando per la disperazione il numero di telefono per la cosiddetta ‘assistenza’ telefonica si ascolta un messaggio registrato che comunica che il numero di telefono composto non è attivo.
    Tremendo.
    Ma questi tamarri non dovrebbero avere una licenza o una qualche forma di autorizzazione per vendere in Italia?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...