Make your e-book… fatti l'e-book!

per una diffusione globale dei propri testi


4 commenti

Strano ma Londra… Fazi Editore: l’e-book incriminato

Fare un buon libro di carta implica saper fare un buon e-book?

Il passaggio al digitale non implica una qualità automatica del contenuto digitale (il file ePub/Mobi, l’e-book in sé) per quegli editori che fanno bei libri di carta, anzi direi che gli editori non sanno fare gli e-book, fino a prova contraria. Per ora ho riscontrato che editori che sanno il fatto loro sono Quintadicopertina, WePub ed Edizioni E/O. Quando devo comprare un loro e-book lo faccio senza pormi alcun problema. So che lavorano bene e so che ascoltano i suggerimenti dei lettori.

Tra l’altro, il problema del fare “male” l’e-book non si pone se l’editore è pronto ad ascoltare un lettore e a migliorare e a fornire al lettore la nuova versione corretta… Certo dipende dall’errore. Però torniamo a noi, dicevo non diamo mai nulla per scontato quando si tratta di e-book. MAI. Non tutti gli editori che sono sui social network la pensano allo stesso modo. C’è chi lo usa per mettersi in contatto e ascoltare i lettori e chi lo fa a mo’ di estensione della newsletter per comunicare unicamente uscite della casa editrice e chi è a metà tra le due cose.

Continua a leggere


25 commenti

Kobo si aggiorna…

Ho sincronizzato stasera il mio Kobo Touch e ho scoperto due cose, la prima che un e-book protetto da DRM è passato a “Senza DRM”, il che è un bene, la seconda è il motivo per questo articolo.

Kobo ha fatto due ottimi aggiornamenti. Lo fanno. Ogni tanto si aggiornano, così il lettore non è mai obsoleto. Si aggiungono funzionalità e si correggono errori. Ecco perché questo lettore è fantastico. Regalatelo per Natale a un appassionato di libri e fateglielo usare… Spesso restano abbandonati nello scatolo dopo il «grazie».

Continua a leggere


Lascia un commento

letture consigliate per Natale

Allora, vediamo un po’. Sto leggendo, ho letto diverse cose e ancora ne leggerò.

Mi viene naturale condividere con voi alcuni acquisti cartacei e in e-book che posso consigliarvi per Natale. Di autori autopubblicati, di autori editi da editori, di e-book, di edizioni cartecee.

Continua a leggere


4 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #2

La gestione del DRM, come spiegato nell’articolo della scorsa volta, ovviamente dipende anche dal lettore e-reader.

(L’articolo seguente per essere compreso necessita della lettura della prima parte)

Scaricare file, aprirli con una applicazione da installare, attaccare cavi, registrare lettori e-book, ecc… è una cosa che indispone.

Continua a leggere


3 commenti

il DRM è VOLUTO: come incastrare un lettore – parte #1

Quando si compra un libro di carta si può fare quello che si vuole. Essenzialmente lo leggeremo, lo metteremo nella nostra libreria, lo rileggeremo, un giorno potremmo regalarlo a qualcuno senza che nessuno ci venga a dire: «Ehi, dico a te, non puoi farlo perché lo hai comprato per te stesso, non lo puoi regalare».

Quando si parla di e-book il discorso cambia completamente.

Per molti editori l’e-book che compri è tuo e solo tuo e non puoi prestarlo, regalarlo ad altri sennò stai commettendo un crimine, un reato bello e buono.

Continua a leggere


1 Commento

Acquisti dal lettore e-book Kobo

Per acquistare un e-book si può anche procedere direttamente dal proprio lettore e-book Kobo. Nello specifico, da Kobo Touch, da Kobo Glo o Kobo Mini, ma analogamente anche dal tablet Kobo Arc.

Questi dispositivi possono sfruttare le connessione WiFi oltre che per sincronizzarsi e auto aggiornare il loro firmware, anche per fare acquisti direttamente da Kobo Books che è anche in Italiano grazie all’accordo tra Kobo e Mondadori.

Continua a leggere